Monoguide a ricircolo di sfere

Monoguide a ricircolo di sfere

1. Movimento dolce:
La geometria ad arco circolare (con due punti di contatto della sfera) ha un minor scorrimento differenziale regresso rispetto alla geometria ad arco gotico e quindi un minor strisciamento. Ciò comporta dolcezza nel movimento, minor surriscaldamento e maggiore durata.
2. Precisione delle superfici di montaggio:
Quando le sfere sono sottoposte a deformazioni elastiche nei punti di contatto,la geometria ad arco circolare permette una migliore capacità di assorbimento degli errori delle superfici di montaggio senza compromettere la scorrevolezza e la dolcezza del movimento.
3. Bassa resistenza all’avanzamento:
Grazie alla struttura dei due punti di contatto dovuta alla geometria ad arco circolare, non si hanno significativi aumenti della resistenza all’avanzamento, anche quando il sistema viene precaricato per aumentarne la rigidità.
4. Alta capacità di carico:
Il raggio di curvatura della superficie di rotolamento ha un valore che varia tra il 52% ed il 53% del diametro della sfera ottenendo così un’elevata capacità specifica di carico: La gola ad arco gotico, invece, avendo un raggio di curvatura maggiore fino al 60% del diametro delle sfere, ha una capacità nominale inferiore di circa un 50%.